Il tartufo e i funghi italiani.

21/09/2021

Almeno una volta nella vita dovrete assaggiare il Tartufo di Alba, abbinato magari ad un ottimo vino delle Langhe. L'occasione è la famosa sagra del Tartufo che si tiene tra ottobre e novembre. 

In Italia crescono molti tipi di funghi, a seconda del territorio

Il Tartufo Bianco d`Alba (TUBER MAGNATUM PICO) è considerato il Tartufo più pregiato dai Gourmet di tutto il Mondo. Calendario (periodo di raccolta): dal 21 Settembre al 31 Gennaio.

Asta del tartufo di Alba

Il Tartufo Nero Pregiato è probabilmente il Tartufo più conosciuto nella Cucina Internazionale. Calendario (periodo di raccolta): dal 01 Dicembre al 15 Marzo.

Torta contadina di funghi

Il Tartufo Nero Estivo e Autunnale, aromatico e profumato, viene impiegato in molteplici Ricette. Calendario (periodo di raccolta): dal 01 Giugno al 31 Agosto e dal 21 Settembre al 31 Dicembre.

Prezzi record per il tartufo bianco.

PERCHÉ IL TARTUFO È COSÌ COSTOSO?

Sapete perché il tartufo è così costoso? È una questione relativamente complessa, le cui variabili sono legate a un fattore di domanda e offerta, assieme alle caratteristiche del raro fungo scoprire perché il tartufo è così costoso è un ottimo modo per apprezzarne di più la rarità e la bontà quando lo si trova in un piatto. Ci sono diversi fattori che contribuiscono al prezzo di questo fungo, ma convergono tutti attorno alla quantità limitata che ogni anno finisce sul mercato. Trovarli, raccoglierli, provare addirittura coltivarli sono tutte cose molto complesse da fare, motivo per cui il tartufo rimane un cibo molto raro.

Tagliatelle con i funghi

Il suolo per esempio deve avere la temperatura e l'umidità giusta, ci deve essere la corretta densità di piante, che lascino lo spazio sufficiente a questi funghi sotterranei di crescere. L'ammontare di luce e la competizione con altri funghi sono altre due variabili che contribuiscono a spiegare perché il tartufo è così costoso e raro.

Campionato mondiale del fungo

C'è anche da considerare che esistono circa 200 varietà di tartufi ma solamente una piccola frazione di questi è commestibile. In più, anche sapendo vagamente una zona in cui si riescono a trovare facilmente, stanarli non è un lavoro per tutti: bisogna conoscere il luogo, gli alberi, la stagionalità e tante altre variabili.

Funghi Porcini

I comuni funghi porcini crescono sotto diversi alberi e a diverse latitudini. Partendo dall'altezza di 700-800 metri sul livello del mare di un bosco di castagno, nascono sotto le querce e i faggi. Ad altezze fino ai 1500-1600 metri li ritroviamo nei boschi di pini.

Quando nascono i funghi porcini?

La nascita spontanea dei funghi porcini riesce ad abbracciare ben tre stagioni. Di solito nascono tra la primavera e l'estate, tra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Poi, se le condizioni meteo sono favorevoli, cioè in caso di precipitazioni estive, già a fine agosto iniziano a comparire nei boschi. Sono i mesi di settembre e ottobre, però, a dare maggiori soddisfazioni. Specie in annate piovose all'inizio del mese di settembre. La raccolta si protrae per tutto il mese di ottobre e può continuare anche nel mese di novembre.

Come riconoscere e cercare i funghi

Raccogliere funghi porcini è una pratica che richiede molta esperienza. In modo particolare per quanto riguarda la conoscenza dei boschi e del territorio.
È bene non lasciare spazio all'improvvisazione e recarsi in luoghi conosciuti e battuti anche da altri appassionati. Ciò, ovviamente, potrebbe essere controproducente, vista la "concorrenza", però è un accorgimento importante per evitare di perdersi.
È buona norma, inoltre, informare qualcuno del percorso che si sceglie di battere. In questo modo è possibile essere rintracciati in caso di problemi, come ad esempio un cambio repentino delle condizioni meteorologiche. 

La vita di un fungo

Rispondi alle domande:

1. Quante varietà di tartufi esistono?

2. A Quale altezza crescono i funghi porcini?

3. Quale pasta si usa tradizionalmente per il sugo ai funghi porcini?

4. Perché il tartufo è così costoso?

5. Chi trova i tartufi sotto terra?