VIDEO-CLIPS MUSICAIS

Musicas italianas que usamos em nossas aulas.

Ivana Spagna - Il cerchio della Vita (The Lion King)

Il Cerchio Della Vita

E un bel giorno ti accorgi che esisti
Che sei parte del mondo anche tu
Non per tua volontà. E ti chiedi chissà
Siamo qui per volere di chi
Poi un raggio di sole ti abbraccia
I tuoi occhi si tingon di blu
E ti basta così, ogni dubbio va via
E i perché non esistono più.
E' una giostra che va questa vita che

Gira insieme a noi e non si ferma mai
E ogni vita lo sa che rinascerà
In un fiore che fine non ha.
Poi un soffio di vento ti sfiora
E il calore che senti sarà
La forza di cui hai bisogno.
Se vuoi resterà forte dentro di te.
Devi solo sentirti al sicuro
C'è qualcuno che è sempre con noi.
Alza gli occhi e se vuoi
tu vederlo potrai
e i perché svaniranno nel blu.
E' una giostra che va questa vita che
Gira insieme a noi e non si ferma mai
E ogni vita lo sa che rinascerà
In un fiore che fine non ha.
E' una giostra che va questa vita che

Gira insieme a noi e non si ferma mai
E ogni vita lo sa che rinascerà.
In un fiore che ancora vivrà.
ancora vivrà.
Lyrics powered by LyricFindRomulus 


Rita Pavone - Viva la pappa col pomodoro

La Pappa Col Pomodoro

Viva la pa-pa-pap-pa
col po-po-po-po-po-po- pomodoro
Viva la pa-ppa-pa-ppa
che è un ca-po-po-po-po-lavoro
Viva la pa pa-pa-pa-pa
col po-po-po-modor
La storia del passato
ormai ce l'ha insegnato
che un popolo affamatofa la rivoluzion.
ragion per cui affamati
abbiamo combattuto
perciò buon appetito
facciamo colazion.
Viva la pa-pa-pa-ppa
col po-po-po-po-po-po-pomodoro
Viva la pa-pa-pa-ppa
che è un ca-po-po-po-po-lavoro
Viva la pa-pa-pa-ppa
col po-po-po-modor
La pancia che borbotta
è causa del complotto
è causa della lotta
abbasso il direttor.
La zuppa ormai l'è cotta
e noi cantiamo tutti
vogliamo detto fattola pappa al pomodor
Viva la pa-pa-pa-ppa
col po-po-po-po-po-po-po-modoro.
Viva la pa-pa-pa-ppa
ch è un ca-po-po-po-po-lavoro
Viva la pa-pa-pa-ppa-ppa
col po-po-po-modooooor


Jovanotti - L'ombellico del Mondo

L'ombelico del mondo

Questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
Questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
E' qui che si incontrano facce strane
di una bellezza un po' disarmante
pelle di ebano di un padre indigeno
e occhi smeraldo come il diamante
facce meticce da razze nuovecome il millennio che sta iniziando
questo è l'ombelico del mondo
e noi stiamo già ballando
Questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
Questo è l'ombelico del mondo
dove non si sa dove si va a finire
e risalendo dentro se stessi
alla sorgente del respirare
è qui che si incontrano uomini nudi
con un bagaglio di fantasia
questo è l'ombelico del mondo
senti che sale questa energia
questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
Questo è l'ombelico del mondoè qui che c'è il pozzo dell'immaginazione
dove convergono le esperienze
e si trasformano in espressione
dove la vita si fa preziosa
e il nostro amore diventa azioni
dove le regole non esistono
esistono solo le eccezioni
questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
questo è l'ombelico del mondo
Questo è l'ombelico del mondo
è qui che nasce l'energia
centro nevralgico del nuovo mondo
da qui che parte ogni nuova via
dalle province del grande impero
sento una voce che si sta alzando
questo è l'ombelico del mondo
e noi stiamo già ballando
questo è l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
l'ombelico del mondo
questo è l'ombelico del mondo
A Bailar
Wepa Wepa

CHERUBINI, LORENZO / FOSCHI, PIERLUIGI / CENTONZE, MICHELE / CELANI, SATURNINO
Lyrics © Universal Music Publishing Group 


Il Volo - Nel blu dipinto di blu (Volare)

Nel Blu Dipinto Di Blu

Penso che un sogno così
non ritorni mai più,
mi dipingevo le mani
e la faccia di blu,
poi d'improvviso venivo
dal vento rapito,
e incominciavo a volare
nel cielo infinito.
Volare oh ohcantare oh oh oh,
nel blu dipinto di blu,
felice di stare lassù,
e volavo volavo
felice più in alto del sole
ed ancora più su,
mentre il mondo
pian piano spariva lontano laggiù,
una musica dolce suonava
soltanto per me.
Volare oh oh
cantare oh oh oh
nel blu dipinto di blu
felice di stare lassù.
Ma tutti i sogni
nell'alba svaniscon perché,
quando tramonta la luna
li porta con sé,ma io continuo a sognare
negli occhi tuoi belli,
che sono blu come un cielo
trapunto di stelle.

MODUGNO, DOMENICO/MIGLIACCI, FRANCO
Lyrics © EMI Music Publishing
Lyrics powered by LyricFind


Jovanotti - Serenata Rap (Affacciati alla finestra amore mio)

Se t'incontro per strada non riesco a parlarti
Mi si bloccano le parole non riesco a guardarti
Negli occhi mi sembra di impazzire
Se potessi amplificare
Il battito del mio cuore sentiresti
Un batterista di una band di metallo pesante
Ed è per questo che sono qui davanti
Perché mi viene molto più facile cantarti una canzone
Magari che la sentano i muri e le persone
Piuttosto che telefonarti e dirti tutto faccia a faccia
Rischiando di fare una figuraccia;
Sono timido ma l'amore mi dà coraggio
Per dirti che da quando io ti ho visto è sempre maggio
E a maggio il mondo è bello e invitante di colori
Ma ancora sugli alberi ci sono solo fiori
Che prima o poi si dice diverranno pure frutti
E allora tu che fai? golosamente aspetti,
Aspetti che quel desiderio venga condiviso
Io sono qui davanti che ti chiedo un sorriso,
Affacciati alla finestra amore mio.
Affacciati al balcone rispondimi al citofono
Sono venuto qui col giradischi e col microfono
Insieme al mio complesso per cantarti il sentimento
E se tu mi vorrai baciare sarò contento
E questa serenata è la mia sfida col destino
Vorrei che per la vita noi due fossimo vicino
Una serenata rap per dirti che di te
Mi piace come mi guardi mi piace come sei con me
Mi piace quel tuo naso che s'intona con il mondo
Mi piace il tuo sedere così rotondo
Da rendere satellite ogni essere vivente
Mi piaci perché sei intelligente
Si vede dalle tue mani come le muovi
Mi provochi pensieri e sentimenti sempre nuovi
Nei tuoi fianchi sono le alpi nei tuoi seni le dolomiti
Mi piace quel tuo gusto nello scegliere i vestiti
Quel tuo essere al di sopra delle mode del momento
Sei un fiore che è cresciuto sull'asfalto e sul cemento
Affacciati alla finestra amore mio,
Affacciati alla finestra amore mio
Affacciati alla finestra amore mio
Serenata rap serenata metropolitana
Mettiti con me non sarò un figlio di puttana
Non ci credere alle cose che ti dicono di me
Sono tutti un po' invidiosi chissà perché
Io non ti prometto storie di passioni da copione
Di cinema, romanzi e che ne so di una canzone
Io ti offro verità corpo anima e cervello
Amore solamente amore solo solo quello
Affacciati alla finestra amore mio
Affacciati alla finestra amore mio
Affacciati alla finestra amore mio

Credits

Testo: Lorenzo Cherubini


Laura Pausini - La Solitudine

La Solitudine

Marco se n'è andato e non ritorna più
Il treno delle 7:30 senza lui
È un cuore di metallo senza l'anima
Nel freddo del mattino grigio di città
A scuola il banco è vuoto, Marco è dentro me
È dolce il suo respiro fra i pensieri miei
Distanze enormi sembrano dividerci
Ma il cuore batte forte dentro me
Chissà se tu mi penserai
Se con i tuoi non parli mai
Se ti nascondi come me
Sfuggi gli sguardi e te ne stai
Rinchiuso in camera e non vuoi mangiare
Stringi forte a te il cuscino
Piangi non lo sai
Quanto altro male ti farà la solitudine
Marco nel mio diario ho una fotografia
Hai gli occhi di bambino un poco timido
La stringo forte al cuore e sento che ci sei
Fra i compiti d'inglese e matematica
Tuo padre e suoi consigli che monotonia
Lui con il suo lavoro ti ha portato via
Di certo il tuo parere non l'ha chiesto mai
Ha detto un giorno tu mi capirai
Chissà se tu mi penserai
Se con gli amici parlerai
Per non soffrire più per me
Ma non è facile lo sai
A scuola non ne posso più
E i pomeriggi senza te
Studiare è inutile tutte le idee
Si affollano su te
Non è possibile dividere
La vita di noi due
Ti prego aspettami amore mio
Ma illuderti non so

VALSIGLIO, ARCANGELO / CREMONESI, PIETRO / CAVALLI, FEDERICO
Lyrics © Universal Music Publishing Group


Rita Pavone - Datemi un Martello

Testo Datemi Un Martello

Datemi un martello.
Che cosa ne vuoi fare?
Lo voglio dare in testa
A chi non mi va, sì sì sì,
A quella smorfiosa
Con gli occhi dipinti
Che tutti quanti fan ballare
Lasciandomi a guardare
Che rabbia mi fa
Che rabbia mi fa
Datemi un martello.
Che cosa ne vuoi fare?
Lo voglio dare in testa
A chi non mi va, eh eh eh
A tutti le coppie
Che stano appiccicate,
Che vogliono le luci spente
E le canzoni lente,
Che noia mi dà, che noia mi dà
E datemi un martello.
Che cosa ne vuoi fare?
Per rompere il telefono
L'adopererò perché sì!
Tra pochi minuti
Mi chiamerà la mamma,
Il babbo ormai sta per tornare,
A casa devo andare, ufa,
Che voglia ne ho, no no no, che voglia ne ho
Un colpo sulla testa
A chi non è dei nostri
E così la nostra festa
Più bella sarà.
Saremo noi soli
E saremo tutti amici:
Faremo insieme i nostri balli
Il surf il hully gully
Che forza sarà...


Lyrics powered by LyricFind


Zucchero Fornacciari - Senza una Donna

Senza Una Donna

I change the world
I change the world
I change the world
I wanna change the world
Non è così
che passo i giorni baby
Come stai...
Sei stata lì
E adesso torni lady
hey, con chi stai...Io sto qui e guardo il mare
sto con me, mi faccio anche da mangiare
si è così, ridi pure ma
non ho più paure di restare...
SENZA UNA DONNA
come siamo lontani
SENZA UNA DONNA
sto bene anche domani
SENZA UNA DONNA
che m'ha fatto morir
SENZA UNA DONNA
hah... hah...
È meglio così
Non è così
che puoi comprarmi baby
tu lo sai...
è un pó più giùche devi andare lady (al cuore?)
yes, se ce l'hai.
Io ce l'ho vuoi da bere
guardami, sono un fiore.
Bé non proprio così
ridi pure ma
non ho più paure
di restare...
SENZA UNA DONNA
come siamo lontani
SENZA UNA DONNA
sto bene anche domani
SENZA UNA DONNA
che m'ha fatto morir

Io sto qui e guardo il mare
ma perché continuo a parlare
non lo so ridi pure ma
non ho più paure (forse)
di restare...
SENZA UNA DONNA
come siamo lontani
SENZA UNA DONNA
sto bene anche domani
SENZA UNA DONNA
che m'ha fatto morir
SENZA UNA DONNA
vieni qui, come on here!

MUSKER, FRANK JOHN / FORNACIARI, ADELMO
Lyrics © Universal Music Publishing Group, Warner/Chappell Music, Inc.


Marco Masini - Vaffanculo

Vaffanculo

Se mi guardo nello specchio
con il tempo che è passato
sono solo un po' più ricco
più cattivo e più invecchiato
è l'amara confessione
di un cantante di successo
forse è l'ultima occasione
che ho di essere me stesso
Quando ho smesso di studiare
per campare di illusionisono stato il dispiacere
di parenti e genitori
ero uno di quei figli
sognatori adolescenti
che non vogliono consigli
e rispondono fra i denti
Vaffanculo Vaffanculo
Ma la musica è cattiva
è una fossa di serpenti
e per uno che ci arriva
quanti sono i fallimenti
mi diceva quella gente
che s'intende di canzoni
hai la faccia da perdente
mi dispiace non funzioni
Masini Vaffanculo
Vaffanculo Vaffanculo
Non importa se ho pianto e sofferto

questa vita fa tutto da sé
nella musica ho solo scoperto
il bisogno d'amore che c'è
Chi lo sa che cosa è vero
in un mondo di bugiardi
non si può cantare il nero
della rabbia coi miliardi
siamo tutti conformisti
travestiti da ribelli
siamo lupi da interviste
e i ragazzi sono agnelli
che ti scrivono il dolore
nelle lettere innocenti
e la loro religione
è di credere ai cantanti
ma li trovi una mattina
con la foto sul giornale
in quell'ultima vetrina
con la voglia di gridare
al mondo Vaffanculo
Vaffanculo Vaffanculo
Mi dimetto da falso poeta
da profeta di questo Fan's Club
io non voglio insegnarvi la vita
perché ognuno la impara da sé
Me ne andrò nel rumore dei fischi
sarò io a liberarvi di me
di quel pazzo che grida nei dischi
il bisogno d'amore che c'è
ora basta io sto male
non è giusto Vaffanculo

Luciano Ligabue - Made in Italy

Made In Italy

Milano ci accoglie a braccia conserte
un mezzo sorriso d'Europa
Bologna ha nel cuore una vecchia stazione e canzoni d'amore del dopo
Venezia che affonda bellezza che abbonda
abbonda a Torino il mistero
In centro a Firenze una tipa che danza e celebra la primavera
C'è un treno che non ferma mai, non cambia mai, non smette mai
è un treno che non è mai stato una volta in orario
Tutte queste vite quiQui nel Made in Italy
Quel po' di male al cuore
E Roma si spacca e si ricompone
non è come noi la pensiamo
C'è un vecchio barbone che ci offre da bere
poi ride per quelli che siamo
E Napoli è un'isola sempre e per sempre
e tu che mi abbracci più forte
mi chiedi di cosa siamo composti
che tanto sai già la risposta
C'è un treno che non ferma mai, non cambia mai, non smette mai
è un treno che non è mai stato una volta in orario
Tutte queste vite qui
Qui nel Made in Italy
Sotto queste lune qui
Tutti Made in Italy belli come il sole
E Bari e Palermo fra cielo ed inferno
non sempre puoi fare una scelta
Il mare che spinge la costa che stringeL'insegna c'era una volta
è un treno che non ferma mai, non cambia mai, non smette mai
è un treno che non è mai stato una volta in orario
Tutte queste vite qui
Qui nel Made in Italy
Sotto queste lune qui
Tutti Made in Italy
Belli come il soleLuciano Ligabue

Lyrics © Warner/Chappell Music, Inc.

Laura Pausini - Strani Amori

Strani Amori

Mi dispiace devo andare via
Ma sapevo che era una bugia
Quanto tempo perso dietro a lui
Che promette poi non cambia mai
Strani amori mettono nei guai
Ma in realtà siamo noi
E lo aspetti ad un telefono
Litigando che sia libero
Con il cuore nello stomacoUn gomitolo nell'angolo
Lì da sola dentro un brivido
Ma perché lui non c'è, e sono
Strani amori che fanno crescere
E sorridere tra le lacrime
Quante pagine, lì da scrivere
Sogni e lividi da dividere
Sono amori che spesso a quest'età
Si confondono dentro a quest'anima
Che s'interroga senza decidere
Se è un amore che fa per noi
E quante notti perse a piangere
Rileggendo quelle lettere
Che non riesci più a buttare via
Dal labirinto della nostalgia
Grandi amori che finiscono
Ma perché restano, nel cuore
Strani amori che vanno e vengono
Nei pensieri che li nascondono
Storie vere che ci appartengono
Ma si lasciano come noi
Strani amori fragili,
Prigioneri liberi
Strani amori mettono nei guai
Ma in realtà siamo noi
Strani amori fragili,
Prigioneri liberi
Strani amori che non sanno vivere
E si perdono dentro noi
Mi dispiace devo andare via
Questa volta l'ho promesso a me
Perché ho voglia di un amore vero
Senza te


Andrea Bocelli - La Donna é mobile

La Donna é Mobile

La donna è mobile
Qual piuma al vento
Muta d'accento
E di pensiero
Sempre un amabile
Leggiadro viso
In pianto e riso
È menzognero
La donna è mobile
Qual piuma al vento
Muta d'accento
E di pensier
E di pensier
E di pensier
È sempre misero
Chi a lei s'affida
Chi le confida
Mal cauto il core
Pur mai non sentesi
Felice appieno
Chi su quel seno
Non liba amore
La donna è mobile
Qual piuma al vento
Muta d'accento
E di pensier
E di pensier
E... di pensier


Credits
Writer(s): David Arch, Verdi, Piave


The Three Tenors: La Traviata

La Traviata: Verdi, Brindisi

Libiamo, libiamo ne' lieti calici
Che la bellezza infiora
E la fuggevol, fuggevol ora s'inebri
A voluttà
Libiam ne' dolci fremiti
Che suscita l'amore
Poiché quell'occhio al core
Onnipotente va
Libiamo, amore, amore fra i calici
Più caldi baci avrà
Ah, libiamo
Amor fra i calici
Più caldi baci avrà
Tra voi, tra voi saprò dividere
Il tempo mio giocondo
Tutto è follia, follia nel mondo
Ciò che non è piacer
Godiam, fugace e rapido
È il gaudio dell'amore
È un fior che nasce e muore
Né più si può goder
Godiam, c'invita, c'invita un fervido
Accento lusinghier
Godiam, la tazza, la tazza e il cantico
La notte abbella e il riso
In questo, in questo paradiso
Ne scopra il nuovo dì
La vita è nel tripudio
Quando non s'ami ancora
Nol dite a chi l'ignora
È il mio destin così, ooh
Godiamo, godiamo la tazza e il cantico
La notte abbella e il riso
In questo, in questo paradiso
Ne scopra il nuovo dì
Il nuovo dì
Il nuovo dì
Il nuovo dì


Credits
Writer(s): Giuseppe Verdi


Nek - Laura non c'é

Laura Non C'è

Laura non c'è
è andata via
Laura non è più cosa mia
e te che sei qua
e mi chiedi perché
l'amo se niente più mi da
mi manca da spezzare il fiato
fa male e non lo sa
che non mi è mai passata
Laura non c'è capisco cheè stupido cercarla in te
io sto da schifo
credi e non lo vorrei
stare con te
e pensare a lei
'sta sera voglio stare acceso
andiamocene di la
a forza di pensare ho fuso
Se vuoi ci amiamo adesso, se vuoi
però non è lo stesso tra di noi
da solo non mi basto stai con me
solo è strano che al suo posto
ci sei te, ci sei te
Laura dov'è?
mi manca sai
magari c'è un altro accanto a lei
giuro non ci ho pensato mai
che succedesse proprio a noilei si muove dentro a un altro abbraccio
su di un corpo che non è più il mio
io così non ce la faccio
Se vuoi ci amiamo adesso, se vuoi
però non è lo stesso
tra di noi
da solo non mi basto
stai con me
solo è strano che al suo posto
ci sei te, ci sei te
Forse è difficile così
ma non so
che cosa fare
credo che sia logico
per quanto io provi a scappare
lei c'è
Non vorrei che tu fossi un'emergenza
ma tra bene ed amore c'è
solo Laura è la mia coscienza

NEVIANI, FILIPPO / VARINI, MASSIMO / DE SANCTIS, ANTONELLO
Lyrics © Universal Music Publishing Group



Gianni Morandi - Fatti Mandare dalla Mamma

Fatti Mandare Dalla Mamma

E' un'ora che aspetto
davanti al portone;
su, trova una scusa
per uscire di casa
Fatti mandare dalla mamma
a prendere il latte
devo dirti qualche cosa
che riguarda noi due
T'ho vista uscire dalla scuola
insieme ad un altro
con la mano
nella mano
passeggiava con te
Tu digli a quel coso
che sono geloso
che se lo rivedo
gli spaccherò il muso
Fatti mandare dalla mamma
a prendere il latte
Presto scendi,
scendi amore,
ho bisogno di te
ho bisogno di te
dai scendi vieni giù..
T'ho vista uscire dalla scuolainsieme ad un altro
con la mano
nella mano
passeggiava con te
Tu digli a quel coso
che sono geloso
che se lo rivedo
gli spaccherò il muso
Fatti mandare dalla mamma
a prendere il latte
Presto scendi,
scendi amore,
ho bisogno di te
ho bisogno di te
hey scendi, vieni giù!

MIGLIACCI, FRANCESCO FRANCO / BACALOV, LUIS ENRIQUE
Lyrics © Universal Music Publishing Group


Rita Pavone - Il Ballo del Mattone

Il Ballo Del Mattone

Non essere geloso
se con gli altri ballo il twist.
Non essere furioso
se con gli altri ballo il rock.
Con te con te
con te, che sei la mia passione
io ballo il ballo del mattone.
Non provocar la lite
se con gli altri ballo il twist.Non farmi le scenate
se con gli altri ballo il rock.
Con te con te con te,
che sei la mia passione,
io ballo
il ballo del mattoone.
Lentamente, guancia a guancia,
io ti dico che ti amo
tu mi dici che son bella
dondolando, dondolando sulla stessa mattonella!
Non essere geloso
se con gli altri ballo il twist.
Non essere furioso
se con gli altri ballo il rock.
Con te con con te,
che sei la mia passione,
io ballo
il ballo del mattoone.
Lentamente,
guancia a guancia,
io ti dico
che ti amo,
tu mi dici
che son bella,
dondolando,
abbracciati sulla stessa mattonella.
Non essere geloso
se con gli altri ballo il twist.
Non essere furioso
se con gli altri ballo il rock.
Con te con te con te,
che sei la mia passione,
io ballo
il ballo del mattone.


Lucio Dalla - Attenti al Lupo

Attenti Al Lupo

C'è una casetta piccola così,
con tante finestrelle colorate,
e una donnina piccola così,
con due occhi grandi per guardare,
e c'è un omino piccolo così,
che torna sempre tardi da lavorare,
e ha un cappello piccolo così,
con dentro un sogno da realizzare,
e più ci pensa più non sa aspettare.
Amore mio non devi stare in pena,
questa vita è una catena,
qualche volta fa un po' male,
guarda come son tranquilla io
anche se attraverso il bosco
con l'aiuto del buon Dio,
stando sempre attenta al lupo.
Attenti al lupo. Attenti al lupo.
Living togheter. Living togheter.
Laggiù c'è un prato piccolo così
con un gran rumore di cicale,
e un profumo dolce e piccolo così,
amore mio è arrivata l'estate, amore mio è arrivata l'estate
e noi due qui distesi a far l'amore
in mezzo a questo mare di cicale,
questo amore piccolo così
ma tanto grande che mi sembra di volare,e più ci penso più non so aspettare.
Amore mio non devi stare in pena,
questa vita è una catena,
qualche volta fa un po' male,
guarda come son tranquilla io
anche se attraverso il bosco
con l'aiuto del buon Dio,
stando sempre attenta al lupo.
Attenti al lupo. Attenti al lupo.
Living togheter. Living togheter

Cellamare, Rosalino
Lyrics © EMI Music Publishing