Regione Umbria, tra misticismo e storia.

18/05/2021

Posizione

L'Umbria è una regione dell'Italia centrale posta nel cuore della penisola. Con una superficie di 8.456 km², è l'unica regione non situata ai confini terrestri o marittimi della nazione ed anche l'unica regione dell'Italia peninsulare non bagnata dal mare. Il capoluogo regionale è Perugia. La regione confina ad est ed a nord-est con le Marche, ad ovest e nord-ovest con la Toscana ed a sud e sud-ovest con il Lazio.

Sembra una pittura, ma non lo è. Basilica di San Francesco ad Assisi.

Etruschi e antichità

L'Umbria venne abitata in epoca protostorica dagli Umbri e dagli Etruschi. Nel 672 a.C. viene fissata la leggendaria fondazione di Terni. Geo 1: Le regioni italiane 69 Nel 295 a.C. dopo la battaglia di Sentino fu conquistata dai Romani, che vi stanziarono alcune colonie e ne attraversarono il territorio con la via Flaminia (220 a.C.).

Conosciamo il paesaggio, e le città più importanti.

Produzione e Agricoltura

L'economia dell'Umbria si può suddividere, al pari di tutte le altre, nei tradizionali tre settori economici: agricoltura, industria e artigianato, turismo e servizi. Sebbene occupi solo il 2,7 % della popolazione attiva, l'agricoltura possiede comunque un posto di rilievo nell'economia e nella società umbra. Le colture principali sono la vite, l'olio, il frumento e, soprattutto, il tabacco ma, tra le fonti principali di reddito, va annoverato anche il tartufo nero (Norcia e Spoleto), della cui produzione l'Umbria si colloca ai primissimi posti in Italia. La vitivinicoltura, sia per la qualità sia per la quantità, è conosciuta e apprezzata a livello internazionale. La coltura dell'olivo in particolare ha tradizioni risalenti al periodo etrusco. L'ottima qualità dell'olio umbro è determinata sia dal clima mite.

Il paesaggio é formato da dolci colline, dove crescono fra le uve più pregiate d'Italia.

Il Capoluogo

Perugia è un comune italiano di 162.800 abitanti, capoluogo della regione Umbria. Città d'arte, ricca di storia e monumenti, fondata dagli Etruschi, è polo culturale ed economico della regione e meta di numerosi turisti. Molti sono gli studenti che scelgono il capoluogo umbro per continuare i propri studi nell'Università degli Studi, fondata nel 1308.

Umbria, Bella e Sicura - Lo spot completo

Misticismo ad Assisi e Gubbio

Francesco, nato ad Assisi nel 1182, visse la giovinezza come tanti altri giovani di sempre, alla ricerca della propria identità. Come tanti suoi coetanei di oggi, anche lui visse una "vita contro": contro la noia di tante giornate, contro i nobili della sua città asserviti all'imperatore Federico II, poi contro gli abitanti di Perugia. 

Anche questo sembra una pittura, ma é proprio vero: un piccolo casale baciato dalla natura.

Francesco è il santo che ha amato tutto e tutti, Dio e le creature di Dio, e uno dei simboli della Regione Umbria. Per lui non esisteva soltanto "Fratello Sole" e "Sorella Luna", belli e gradevoli, ma anche "Fratello Lebbroso" e perfino "Fratello Lupo". 

Dove il misticismo e la tradizione si mescolano.

San Francesco diceva: «Siamo tutti ciechi e il Signore ci illumina gli occhi per mezzo delle sue creature». Giunto alla fine, fu un "altro Cristo" anche nella passione. Nel 1224, infatti, ricevette le stimmate, quasi come sigillo finale. Dopo lunga malattia e quasi cieco, morì il 3 ottobre 1226. E fu santo subito, due anni dopo: correva l'anno 1228. Oggi è il santo più amato e venerato del mondo.  

Un'agriturismo dentro un'abbazia, tranquillità e riflessione.

L'Umbria nei giorni d'oggi, é meta di turisti e pellegrini, che vengono da tutto il mondo a sentire la magica atmosfera di questi luoghi, e degustare tra i migliori vini d'Europa.

Documentario completo: l'Umbria e le sue tradizioni.

Rispondi alle domande:

1. Dove é nato San Francesco?

2. Perché i giovani vanno a Perugia a studiare?

3. Quale tipo di fungo si produce a Norcia e Spoleto?

4. Qual'è l'importanza dell'agricoltura? Quali sono i prodotti tipici alimentari?

5. Qual'è il fiume più importante che inizia in Umbria e finisce a Roma?

6. Chi abitava nell'Umbria in epoca antica, e che città romana importante fondarono?

7. Qual'è il capoluogo?

8. Da quale mare é bagnata l'Umbria?